Un rimedio naturale miracoloso: Amaro Svedese Treben


"Ho deciso di recensire questo rimedio naturale in questo articolo, dopo essermi curata una ciste due mesi fa, per la quale mi avevano prospettato antibiotico e intervento..."

Proprio così amici Yogici! Un paio di me si fa una ciste improvvisa sulla gamba si era infiammata e mi dava enorme fastidio, al punto di non riuscire più a praticare Yoga. Sono andata dalla farmacista mia amica da vent'anni e mi ha detto: "Capisco che sei abituata a curarti naturalmente ma questa volta non puoi evitare l'antibiotico e un piccolo intervento! Vai subito dal medico!"


Allora chiamo la mia dottoressa e prendo appuntamento... mi dice la stessa cosa. A quel punto le dico "Okay, mi prescriva l'antibiotico nel frattempo mi prendo qualche giorno, se non riesco a risolvere a modo mio farò la cura." (mi conoscente, non mi arrendo facilmente...).


Così vado a casa e comincio a studiare e mi capita l'Amaro Svedese Treben, scopro che ha talmente tante applicazioni d'uso che perfino ne hanno scritto un libro! A quel punto vado nella mia Erboristeria di fiducia e fatalità lo avevano già a disposizione. Per farla breve ho cominciato l'applicazione esterna con cotone e garze sterili che cambiavo giorno e notte con costanza. Dopo una settimana la ciste era uscita e dopo due settimane non solo ero guarita, ma non avevo nemmeno nessun segno! Così ho approfondito lo studio e come sempre ho deciso di condividere con voi, nel caso non lo conosceste, questo rimedio fantastico dalle mille applicazioni!




Questo che vi ho riportato qua sopra è la versione originale. Si tratta di una tintura madre composta da erbe che può essere utilizzata davvero per sanare diverse problematiche (l'ho testato in molte occasioni) e nasce grazie a Maria Treben, un'erborista svedese. Qualcuno attribuisce la ricetta direttamente a lei, altri affermano che abbia solo riportato alla luce un'antica ricetta ritrovata in un manoscritto. Poco importa se pensiamo, come ho anticipato, che esiste un libro per insegnare i campi di applicazione! ma vediamone qualcuno:


AD USO INTERNO:


  • Disturbo del sonno: si dimostra un prodotto utile contro i casi di insonnia causata da problemi digestivi ed epatici. Per utilizzarlo è necessario assumere un cucchiaino di prodotto sciolto in acqua alla sera, prima di andare a dormire.

  • Sintomi influenzali: questo preparato può essere usato fino a tre volte al giorno, prima dei pasti e con una dose di un cucchiaino di amaro sciolto in acqua o in alternativa in una tisana per alleviare stati febbrili ed eventuali sintomi come brividi di freddo e malessere generale.

  • Crampi e dolori addominali: in tal caso è consigliato assumere dalle 30 alle 40 gocce di prodotto, più volte al giorno. Possono essere utilizzate sia attraverso una tisana calda che in acqua.

  • Coliche: per questo tipo di problematiche è necessario assumere un quantitativo corrispondente a 1-3 cucchiaini per due o tre volte al giorno.

  • Problemi digestivi: in tal caso la quantità di prodotto necessaria al fine di alleviare questi fastidi, è di 20-40 gocce disciolte in acqua.

  • Stipsi: utilizzare 3 cucchiaini al giorno la mattina prima di fare colazione.

  • Infezioni da vermi: per sanare queste problematiche è necessario bere un cucchiaio di amaro svedese a stomaco pieno e prima di andare a dormire.

  • Problemi mestruali: questo prodotto va utilizzato nel caso in cui il soggetto interessato soffre di irregolarità mestruale. Per curare questo stato basta assumere un cucchiaino di prodotto alla mattina, prima di consumare la colazione, a partire dal quattordicesimo giorno del ciclo (periodo corrispondente all'ovulazione) fino al termine delle mestruazioni.

  • Mal di denti: Contro il mal di denti si diluisce un cucchiaio di queste gocce in un po’ d’acqua trattenendole in bocca per qualche tempo oppure inumidendo il dente dolente con una pezzuola. Il dolore svanirà e il marciume regredirà.

  • Vesciche sulla lingua: Con le gocce s’inumidiscono ripetutamente le vesciche sulla lingua o altre ferite; la guarigione non tarderà.

  • In gravidanza per facilitare il parto: Prendendone un cucchiaio mattina e sera durante gli ultimi 15 giorni della gravidanza, il parto sarà facilitato. Per liberare più facilmente la placenta, si somministri alla puerpera un cucchiaino da dessert ogni due ore fino a che la placenta non si stacchi senza doglie.

  • Patologie dei reni e depressione: Sbloccano tutte le emorroidi, guariscono i reni, eliminano dal corpo, senza altre cure, i liquidi ipocondriaci, tolgono la malinconia o le depressioni e stimolano l’appetito e la digestione.



AD USO ESTERNO:


  • Applicazioni dirette: questo prodotto può essere applicato direttamente sulla zona interessata attraverso l'utilizzo di garze o panni imbevuti di tale sostanza.

  • Fumenti: è possibile utilizzare l'amaro svedese anche mediante fumenti, per svolgerli basta versare il quantitativo necessario di prodotto in acqua bollente ed inalarne i vapori.

  • Gargarismi: per questo utilizzo è necessario sciogliere la dose interessata di amaro in acqua tiepida per poi realizzare gli sciacqui, con l’accortezza di far arrivare fino alla gola il composto. In questo modo l’effetto sarà più immediato, sia se si desidera semplicemente rinfrescare la gola o per prevenzione, sia se si vuole eliminare un’eventuale infiammazione locale (della gola).

  • Impacchi: per svolgere gli impacchi di amaro svedese è necessario versare il prodotto su del cotone idrofilo (ovatta), poi messo a scaldare a bagnomaria. Una volta caldo è pronto per essere applicato sulla zona da trattare (prima di utilizzarli è necessario ungere la parte interessata con della crema alla calendula).

  • Sfoghi della pelle: gli sfoghi di ogni genere, anche le croste nel naso o in qualsiasi parte del corpo guariscono inumidendo le parti spesso e bene (io l'ho provato con successo su mio figlio).

  • Vertigini e memoria: inumidendo con l’Amaro Svedese la prima vertebra cervicale, applicata una pezzuola bagnata con esse, scompariranno dolore e vertigini e si rinforzeranno la memoria ed il cervello.

  • Vermi intestinali: Sono efficaci contro vermi nei bambini e negli adulti; eliminano persino le tenie, solo che al bambino occorre somministrarle a seconda dell’età. Legare una pezzuola imbevuta di gocce sull’ombelico mantenendola sempre umida.

  • Emorroidi: Aprono anche internamente le emorroidi se le bagniamo ripetutamente e se le rendiamo molli ingerendo le gocce, soprattutto prima di coricarci. Per via esterna si applica un batuffolino di cotone bagnato con le gocce. Renderà fluido anche il resto dei sangue e gioverà contro i bruciori.

  • Ferite di ogni tipo: Tutte le ferite dovute a colpi o punture guariscono senza complicazioni quando vengono bagnate con le gocce. Immergete una pezza nelle gocce coprendo con essa le ferite. In brevissimo tempo elimineranno il dolore provenendo ogni cancrena o putrefazione e guariranno anche ferite dl vecchia data dovute ad arma da fuoco. Se ci sono buchi iniettate le gocce nella ferita che non occorre necessariamente pulire in precedenza; mediante l’assidua applicazione di una pezza Imbevuta, la guarigione avverrà in breve.

  • Cicatrice (le fa sparire, anche quelle di antica data): Fanno scomparire tutte le cicatrici, anche quelle più annose, tutte le piaghe e tutti i tagli se queste vengono inumidite con le gocce fino a 40 volte;. tutte le ferite curate con queste gocce non lasceranno cicatrici.

Inoltre questi metodi possono rivelarsi molto efficaci per terapie atte a sanare problematiche come:

  • Mal di gola: per curare il mal di gola è necessario svolgere dei gargarismi più volte al giorno utilizzando due cucchiaini di amaro diluiti in acqua tiepida.

  • Tosse: per liberare le vie respiratorie dal muco e calmare la tosse è molto utile svolgere dei fumenti per circa tre volte al giorno adoperando quattro cucchiai di prodotto in 1,5 litri di acqua bollente.

  • Sinusite: per alleviare i fastidi provocati dalla sinusite si può utilizzare l'amaro svedese mediante degli impacchi da porre sulla fronte e attraverso un'applicazione diretta del prodotto su tempie, polmoni, gola e nuca.

  • Naso chiuso: per gli individui che hanno spesso il naso chiuso, dovuto a raffreddore o altre cause, si consigliano fumenti da preparare con 4 cucchiai di prodotto in 1,5 litri di acqua bollente.

  • Mal di testa: per far sparire il mal di testa è necessario versare il prodotto su un panno imbevuto in acqua fredda e tenerlo sulla fronte per circa 15 minuti.

  • Mal di pancia: per un uso terapeutico in grado di contrastare dolori causati da mestruazioni o colite è possibile utilizzare tale prodotto mediante impacchi sulla zona dolorante.

  • Dolori articolari: anche in questo caso è consigliato l'utilizzo di impacchi da applicare sull'area interessata.

  • Problemi oculari: per apportare sollievo agli occhi si possono diluire 20 gocce di prodotto in acqua tiepida da applicare successivamente mediante l'uso di dischetti di cotone.

  • Infiammazioni cutanee: per quanto concerne casi relativi a problemi di carattere cutaneo come ad esempio eruzioni, infiammazioni o patologie come psoriasi e malattie esantematiche, è possibile applicare direttamente alcune gocce di tale prodotto sulle zone interessate.

  • Problemi alle orecchie: questo prodotto si presta perfettamente anche per alleviare i dolori alle orecchie e va usato ponendo alcune gocce di amaro sul cotone idrofilo, che verrà poi introdotto con delicatezza all'interno dell'orecchio.

  • Male ai denti: per i soggetti che soffrono di mal di denti l'amaro svedese può essere molto utile se adoperato attraverso sciacqui.

  • Dolori al seno: i dolori al seno possono essere una costante problematica prima del ciclo mestruale o durante il periodo di allattamento. Nel momento in cui sorgono tali disturbi è possibile usare questo prodotto, come un qualsiasi unguento o crema, massaggiando la zona interessata con un panno caldo imbevuto con alcune gocce.

  • Cicatrici e smagliature: per sanare smagliature o cicatrici si può utilizzare l’amaro svedese applicandolo su un batuffolo di cotone o facendo degli impacchi per una o due volte al giorno.

  • Emorroidi: in tal caso l'amaro svedese va applicato direttamente sulla parte affetta da questo disturbo, versando alcune gocce versate su un po' di cotone idrofilo da applicare sulla zona infiammata.

  • Verruche e calli: per curare tali disturbi è possibile adoperare alcune gocce direttamente sul punto dolente con un dischetto di cotone idrofilo per due o tre giorni di seguito.


A seconda del disturbo di cui si soffre, l’amaro svedese può dunque essere usato in diversi modi. Tuttavia esso può anche essere utilizzato a scopo preventivo e come cura generica per adulti e bambini. In questi casi può essere assunto con una media di 2-3 volte al giorno per circa 2 settimane, in una misura corrispondente ad 1 cucchiaino. In ogni caso, se il preparato deve essere assunto da bambini, è vivamente consigliato far evaporare l'alcool presente all'interno del prodotto mettendo a bollire in acqua il quantitativo necessario.


Non sono riuscita a citare tutta la storia e tutti i campi di applicazione, ho inserito solo quelli più comuni, ma sappiate che si può utilizzare in mille altri modi e anche come cura per purificare il sangue. Il mio consiglio? Tenetelo sempre a casa! È un rimedio miracoloso a basso costo nel suo formato normale (come avete visto sopra), esiste anche la versione più grande che alla lunga è anche più conveniente




Qui potete averne un Litro.


Mi auguro di avervi fornito una valida alternativa da provare riportando la mia esperienza!


Un abbraccio Anna


Se hai trovato utile questo Articolo condividilo e lasciaci un commento!

Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il Sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali razioni sconsiderate.

73 visualizzazioni0 commenti

Sedi:

Via Ponte del Vado 21, Cordenons (PN)

Via Einaudi, 7 Prata di Pordenone (PN)

© 2020 by Yoga Studio Equilibrium

  • Black Instagram Icon
  • Black Icon YouTube
  • Black Facebook Icon